Questo articolo è stato letto 4 volte

IMU terreni agricoli. Intervento ANCI Veneto.

Con comunicato del 25/02/2015 l’ANCI Veneto rende noto che:

L’’Imu sui terreni agricoli ha causato grossi disagi anche per il modo in cui è stata concepita e affibbiata agli enti locali. Lo segnala Anciveneto al Governo e all’’Anci nazionale, attraverso una lettera spedita al ministro dell’’Economia Pier Carlo Padoan e ai sottosegretari veneti nonché al presidente dell’’Associazione dei Comuni Piero Fassino. «Dover gestire questa novità tributaria ha comportato non pochi disagi a livello pratico -–spiega nella lettera la presidente di Anciveneto, Maria Rosa Pavanello- In primis per le tempistiche troppo strette, perché applicate a un tributo non dovuto fino all’entrata in vigore del decreto legge 4/2015. In secondo luogo per l’impegno richiesto agli uffici comunali per incassare l’imposta». A cui si aggiungono le lamentele di molti cittadini, per scelte effettuate comunque dal Governo e non dagli enti locali. «Anche se apprezziamo gli sforzi fatti per far slittare il pagamento dell’’imposta, resto fiduciosa che simili problematiche non si ripetano in futuro».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>