Questo articolo è stato letto 4 volte

Le riduzioni nell’imposta municipale propria

L’IMU, come è ormai noto, sostituisce l’imposta comunale sugli immobili (ICI) e, per la componente immobiliare, l’imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) e le relative addizionali dovute in riferimento ai redditi fondiari concernenti i beni non locati. Si tratta, quindi, di un tributo nuovo che ha una propria disciplina e, pertanto, le norme che regolavano l’ICI, anche in materia di agevolazioni, non sono più applicabili all’IMU, a meno che non siano state espressamente richiamate. Le agevolazioni tributarie non possono, infatti, essere estese in via analogica.

Continua a leggere l’approfondimento

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *