Semplificazioni sulla piattaforma per le notifiche digitali

di Giuseppe Debenedetto

Con il decreto-legge n. 77 del 31/5/2021 (c.d. decreto Semplificazioni 2021) il Governo è intervenuto sulla disciplina che ha istituito la piattaforma digitale per le notifiche degli atti.

Si ricorda che l’art. 26 del decreto-legge n. 76/2020 prevede l’introduzione di una piattaforma per la notificazione digitale degli atti della pubblica amministrazione, quindi anche gli atti e gli avvisi di accertamento tributari, piattaforma utilizzabile anche dagli agenti della riscossione e dalle società private iscritte all’albo ministeriale.

L’introduzione di una piattaforma digitale per le notifiche, già prevista dal comma 402 della legge di bilancio 2020, viene ora disciplinata nel dettaglio dall’articolo 26 del decreto “Semplificazioni”, anche se per l’attivazione effettiva della piattaforma occorrerà attendere l’adozione di uno o più decreti che definiscano vari aspetti.

La disposizione prevede che ai fini della notificazione di atti, provvedimenti, avvisi e comunicazioni, in alternativa alle modalità previste da altre leggi, anche in materia tributaria, le amministrazioni possono

>>>>>>CONTINUA A LEGGERE

[libprof code=”22″ mode=”inline”]

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.