L’applicazione della TARI ai garage è legittima e non contrasta con il principio “chi inquina paga”

a cura di Giuseppe Debenedetto

Con la sentenza n. 22755 del 12/8/2021 la Cassazione ha affermato che i posti auto situati all’interno di locali sono soggetti all’applicazione della tassa rifiuti, non potendo peraltro ipotizzarsi un contrasto con il principio eurounitario “chi inquina paga”.

La Cassazione si è pronunciata in ordine a diversi avvisi di accertamento TIA per le annualità dal 2007 al 2011, ma il principio è applicabile anche alla TARI dal momento che la giurisprudenza di legittimità ha ritenuto estensibili alla TARI gli orientamenti di legittimità formatisi per i tributi omologhi che l’hanno preceduta, quali la TARSU e la TIA (cfr., tra le più recenti, Cass. n. 15323 del 3/6/2021 e Cass. n. 15900 del 8/6/2021).

>>>>>>CONTINUA A LEGGERE

La TARI e il nuovo Metodo Tariffario dei Rifiuti - Manuale operativo

La TARI e il nuovo Metodo Tariffario dei Rifiuti - Manuale operativo

ll manuale, frutto delle diverse professionalità dei due autori, intende fornire al lettore necessari per comprendere ed applicare correttamente gli elementi TARI, come disciplinata dalla Legge n. PEF), delineato dal nuovo Metodo Tariffario per il servizio integrato di gestione dei Rifiuti (MTR), introdotto dalla Delibera ARERA n. 443/2019.

Quanto al primo obiettivo, il volume privilegia un approccio alla disciplina di tipotico e insieme operativo, per consentire agli operatori di orientarsi nella lettura e nella comprensione delle norme, anche attraverso le indicazioni più recenti dalla giurisprudenza di legittimità.

Quanto al secondo obiettivo, il manuale fornisce un'introduzione al nuovo Metodo Tariffario, che ha inserito novità di grande rilievo nell'elaborazione dei PEF. La Tariffa, innanzitutto, copre solo i costi qualificati come “efficienti” dal Metodo e non più tutti quelli addebitati al Comune dal soggetto gestore.

Il regolatore ha poi espressamente escluso la rilevanza di talune tipologie di costo e limitato il tasso di crescita annuale delle tariffe.

Per contro, ha riconosciuto la remunerazione del costo del capitale investito in un tasso decisamente interessante, dettagliando altresì il processo di ammortamento regolatorio, modulato in maniera analoga agli altri settori regolati e ha generato la condivisione dei derivati ​​derivanti dalla vendita di materia ed energia.

Tutti i profili rilevanti nell'elaborazione del nuovo PEF sono dettagliatamente affrontati nel volume, offrendo al lettore anche esempi numerici che rendono più immediati i profili applicativi.

 

Giorgio Morotti
Avvocato esperto nell'assistenza e nella difesa degli Enti Locali davanti alle Commissioni tributarie, relatore in seminari sulla fiscalità locale.
Andrea Longhi
Funzionario di società a capitale pubblico. Responsabile dell'ufficio rapporti con le autorità.

Leggi descrizione
Giorgio Morotti, Andrea Longhi, 2020, Maggioli Editore
56.00 €

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *